+39 0832 79 44 49

Nuovo Coronavirus: ecco perché il tampone va fatto a tutti




data : 18 Marzo 2020

Lo abbiamo sempre creduto e sostenuto convintamente tutte le volte che abbiamo potuto dirlo. Il numero di persone colpite dal virus della CoViD-19 è molto, molto più piccolo dei numeri reali e, dunque, non potrà mai consentire a nessuno di comprendere le vere dimensioni dell’epidemia.

Il censimento ufficiale dei “contagiati” non corrisponde, pertanto, al numero delle persone che realmente hanno avuto contatto con il SARS-CoV2: ne mancano tanti e non sappiamo quanti! Per questo, personalmente, ritengo urgente e perfino doveroso un cambio della politica di campionamento: è indispensabile effettuare a tutti i tamponi o, comunque, altri esami pure oramai disponibili in grado di accertare l’avvenuto contatto con il coronavirus, da eseguire a tappeto nella popolazione, anche perché la tracciabilità della malattia si rivela strategia fondamentale per conoscere i numeri reali del contagio,ma anche per agire più efficacemente in termini di prevenzione…

 

LEGGI L’ARTICOLO INTERO
Quotidiano di Puglia: Minelli: «Ecco perché il tampone va fatto a tutti»

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili