fbpx
Loader
 

Il Pasticciotto

Il pasticciotto salentino. Un’irresistibile bomba di dolcezza.

Un delizioso tortino di pasta frolla ripieno di crema pasticcera da oltre un secolo riempie di gusto il risveglio dei salentini: questo tortino a forma di barchetta si chiama Pasticciotto.

Risalendo alle sue origini, potremmo definirlo un dolce anti-spreco.
Racconta una leggenda che intorno alla metà del XVIII secolo, in un periodo di ristrettezze economiche, un pasticcere di Galatina, una cittadina in provincia di Lecce, volle sperimentare nuove ricette e dopo aver preparato alcune torte, avanzandogli pasta frolla e crema in quantità non sufficienti per confezionare altre, decise di utilizzare gli ingredienti per qualche altro “pasticcio”.
Così, dopo aver rivestito uno stampo ovale di rame con della pasta frolla, lo riempì con la crema rimasta, ricoprì il tutto con un altro sottile strato di pasta frolla e mettendolo a cuocere, diede vita ad uno dei simboli gastronomici del Salento.

Durante il periodo natalizio, e non solo, il pasticciotto non può mancare sulle tavole salentine e oggi se ne possono gustare tantissime varietà a seconda della località in cui ci si trova: nella sua versione classica, questo fagottino di pasta frolla prevede una semplice farcitura di crema pasticcera, ma possiamo trovare il tondo al mirtillo, la variante al cacao, quella con crema al limone, quello senza lattosio, senza glutine, al mandarino o ricotta e fichi, multicereali con farcitura al cioccolato e arancia, in versione crema e amarene e altre ancora.

Di questa prelibatezza si possono elencare i pregi solo per il palato, ma in questa puntata de “Il Gusto della Salute” proveremo a descrivere le strategie da tenere presenti affinché l’impatto metabolico del dolce sia gestibile.

 

Una rubrica di:
Mauro Minelli – prof. Straordinario di Igiene Generale e Applicata e Referente per il SUD-Italia della Fondazione Medicina Personalizzata

Ospiti:
Dominga Maio – Biologa nutrizionista del Network PoliSmai
Luigi Derniolo – Titolare pasticceria Elos, Presidente Confartigianato Imprese Lecce
Ilaria Vergallo – Biologa nutrizionista del Network PoliSmai

L’iniziativa è svolta sotto l’egida della FMP Fondazione Medicina Personalizzata – Media partner ADNKronos.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili