+39 0832 79 44 49

Validato il progetto pilota di screening sierologico rapido




Nel plaudire con sincero compiacimento alla decisione assunta dal Dipartimento Promozione della Salute della Regione Puglia che, con disposizione urgente dello scorso 4 aprile, definisce “importanti per la ricerca e la valutazione epidemiologica della circolazione virale i test sierologici… per l’identificazione di anticorpi IgG e IgM su sangue capillare” ed autorizza “l’esecuzione di indagini siero-epidemiologiche condotta con i suddetti test…nell’ambito di una serie di progetti pilota presso Aziende, Enti…”, non possiamo che constatare non senza soddisfazione la corretta impostazione dell’impegno che l’Associazione Tutti Uniti per la Vita aveva inteso assumersi.

In effetti, fin dall’origine del nostro sodalizio, avevamo manifestato con vigore e convinzione, l’idea di spingere molto sul versante della prevenzione e del controllo nell’intento ultimo di contenere il più possibile il contagio CoViD-19. E le risultanze del nostro pensiero originario si sono concretamente materializzate nel momento in cui la Task Force regionale ha approvato, per esplicita ammissione del proprio coordinatore scientifico, il “progetto pilota test rapido Covid 19” del Comune di Tricase al quale, come Associazione, avevamo gratuitamente fornito una quantità di dispositivi diagnostici utili a testare quella popolazione che l’amministrazione di quel Comune avesse ritenuto più opportuno sottoporre a monitoraggio di controllo.

Per tutto questo lavoro, utile alla comunità se non altro in termini di indagine scientifica finalizzata ad individuare eventuali focolai infettivi latenti e non palesi, da parte nostra è in corso e continuerà a svilupparsi l’impegno volontaristico ad acquisire, grazie alle donazioni dei sostenitori che vorranno contribuire alla realizzazione di questo progetto sociale, strumenti di indagine esclusivamente finalizzati al blocco e alla possibile estinzione di un agente pericoloso e subdolo che sembra aver cambiato i profili e le prospettive delle nostre vite.

Ed è per tali ragioni che ancora oggi, e anzi oggi con più convinzione di ieri, continuo a chiedere con grande slancio a tutti e a ciascuno di voi , nella certezza che le menti più sensibili non vorranno esimersi, pur nella misura in cui per ciascuno potrà essere possibile, dal compiere un gesto solidale finalizzato al benessere di tutti.

Giunga a tutti voi la mia gratitudine più sincera.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili