+39 0832 79 44 49
Le IMID – Prologo

Atlante IMID

Le IMID – Prologo

Descrizione dei principali quadri nosologici riferibili alle IMID

Il termine IMID è un acronimo che sta per Immune Mediated Inflammatory Diseases ovvero Malattie Infiammatorie Immuno-Mediate.
Le IMID sono numerose e diversificate e possono interessare uno o più organi e/o apparati dell’uomo. Sono differenti tra loro per la sintomatologia, per gli agenti eziologici, per i meccanismi patogenetici, per l’organo o apparato interessato, ma tutte hanno un denominatore comune: una disregolazione del sistema immunitario, basata su di un background genetico, certamente influenzato dall’ambiente.

Le IMID a maggior grado di significatività per incidenza sociale e per rilevanza clinica ed epidemiologica sono certamente rappresentate da:

  • Allergia (respiratoria, cutanea, gastrointestinale);
  • Immunodeficit primitivi e secondari;
  • Malattie autoimmuni [es: Artrite Reumatoide, Lupus Eritematoso Sistemico,Tireopatie autoimmuni];
  • Tumori;
  • Malattie Immunoproliferative;
  • Malattie Infettive (Aids).

 

Fanno sicuramente parte del complesso delle IMID numerose altre patologie, come la sindrome delle gambe senza riposo o la sindrome da affaticamento cronico o la sensibilità chimica multipla che, a prima vista, non sembrerebbero essere malattie immunologiche. Di fatto, però, qualsiasi patologia in cui si rilevi un’alterazione funzionale, un’insufficienza o un’iperreattività del sistema immunitario è una IMID e, come  tale, risulta essere caratterizzata da  uno stato infiammatorio che, indipendentemente dall’eziologia del singolo quadro patologico, è sempre sostenuto da una disfunzione del sistema immunitario. Questa condizione, definita immunoflogosi e condivisa da patologie tante e diverse, è basata quasi sempre – forse sempre – su di un substrato genetico variamente influenzabile dall’ambiente.

Ancora oggi per varie patologie IMID non è stata definitivamente accertata l’influenza di eventuali anomalie genetiche. E’, tuttavia, legittimo supporre che grazie agli inarrestabili avanzamenti della ricerca biomedica, sarà possibile svelare e riconoscere i substrati genetici in grado di condizionare la suscettibilità individuale alla genesi e allo sviluppo di molte altre IMID.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili