fbpx
Loader
 

Bio Medical Report – Una dieta per l’estate…e non solo!

Bio Medical Report – Una dieta per l’estate…e non solo!

Puntata 30 – 18 giugno
Una dieta per l’estate…e non solo!
Cibo e buone prassi per tutte le stagioni

Di questi tempi, dopo i Kg accumulati nel corso del lockdown, un obiettivo sembra accomunare le intenzioni di tanti: sgonfiarsi, snellirsi e perdere rapidamente peso in vista dell’estate.

E’ possibile?… E’ corretto?… E’ conveniente?… Come si fa?… E, se non è proprio del tutto salutare, quali sono – se ci sono – le regole auree da seguire per impostare sani stili di vita e alimentari anche in tempo di vacanze?

 

Le buone regole a cui attenersi per poter raggiungere il risultato atteso, rispondono a quesiti spesso destinati a rimanere senza risposte precise:

 

    • Quanto è produttivo e soprattutto quanto è salutare seguire, per soli fini estetici, regimi alimentari rigidi e ristretti limitandosi, per esempio, alle sole proteine con esclusione parziale o totale di altre classi di alimenti?
    •  I grassi sono tutti da eliminare o ce ne sono alcuni da recuperare all’interno di schemi dietetici equilibrati e, magari, calibrati sulle esigenze di ciascun singolo individuo?
    • E i carboidrati fanno tutti male o andranno pure loro selezionati sulla base di specifiche peculiarità da conoscere e valorizzare? Quali sono quelli da mettere rigorosamente al bando? E, oltre che al diabete, a quali altre patologie possono contribuire?
    • Come regolarsi con la verdura e con la frutta di stagione che proprio l’estate contribuisce ad offrire con maggiore abbondanza e varietà? Può essere vantaggioso abbondare con le fibre contenute nella verdura? E come regolarsi con gli zuccheri presenti nella frutta? Quali sono i frutti da prediligere? E la verdura va ugualmente bene, sia cruda che cotta?
    • Saltare i pasti, evitando di mangiare a pranzo o, semmai, mangiucchiando dei cracker, un supplì o un panino piccolo farcito, e poi fronteggiare il pomeriggio con un caffe, può essere una soluzione? Potrebbe essere che, non ingerendo cibo, ci si “disintossica”, si risparmia tempo magari per dedicarlo all’attività fisica e, soprattutto, si dimagrisce in fretta? Oppure saltare i pasti è sempre sconsigliato? E perché? E quali sarebbero i pasti da non saltare mai?
    • Come monitorare il proprio peso? Quali riferimenti adottare e in quanto tempo per poter valutare se gli sforzi e i sacrifici, accettati in nome della bella stagione, stanno sortendo i loro effetti? Quando scoraggiarsi? E come regolarsi in caso di deludente confronto con una dieta che non sta sortendo i risultati sperati?

 

Relatore:
Mauro Minelli – prof. Straordinario di Igiene Generale e Applicata e Referente per il SUD-Italia della Fondazione Medicina Personalizzata

Ospiti:
Giorgio Calabrese – Consulente del Ministro della Salute, giornalista e professore di Alimentazione e Nutrizione presso le Università di Alessandria, Messina e Torino
Nicola Caputo – Assessore all’Agricoltura della Regione Campania
Dominga Maio – Biologa nutrizionista del Network PoliSmail
Ilaria Vergallo – Biologa nutrizionista del Network PoliSmail

Conduttore:
Marco Renna – giornalista

L’iniziativa è svolta sotto l’egida della FMP Fondazione Medicina Personalizzata – Media partner ADNKronos



Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili